Osteopatia: biomeccanica della colonna vertebrale. Static function.

BIOMECCANICA della colonna vertebrale

Potremmo considerare la colonna vertebrale come l'elemento più importante e complesso della nostra struttura ossea.

Anche molto importante in osteopatia, dal momento che il maggior numero di disturbi, che sono di competenza di questa specialità si concentrano sulla colonna vertebrale, o dalla riflessione nelle loro zone metamerica.

La spina dorsale o colonna vertebrale di conciliare due elementi contraddittori sono meccanici: la rigidità e flessibilità.

Rigidità è possibile perché l'intera struttura è circondata da rinforzi: la fascia, muscoli, fascia e legamenti.

Grazie La flessibilità è possibile composto da 24 pezzi più il sacro, tutti sovrapposti.

La colonna vertebrale ha tre funzioni specifiche
1. - Una funzione statica assegnato alla corpi vertebrali e dischi.
2 .- Una funzione cinetica attraverso l'arco posteriore (articolazioni interapofisiarias, processi trasversi e spinosi).
3 .- Infine, un ruolo protettivo svolto dal canale midollare.

Funzione statica della colonna
I corpi vertebrali sono più grandi nella lombare (per i supporti più peso) e diminuire il volume in scala verso l'alto fino al collo. La curvatura naturale della spina dorsale è determinato da una forma leggermente a cuneo con i dischi.

Sono curvature naturali della lordosi lombare, cifosi dorsale e nella luce della lordosi cervicale.

I dischi intervertebrali sviluppare il ruolo di ammortizzatori, cuscinetti rotanti e pressione assiale, a causa del peso del corpo e il suo campo di mobilità.

Il record supporta la compressione di trazione migliore. Il frontale è più resistente alla compressione che posteriore. L'altezza o lo spessore dei dischi di varia con il carico.

Dalla più alta alla più bassa:
A livello lombare 9 mm.
A dorso 5 mm.
A livello del collo dell'utero 3 mm.

Per ulteriori informazioni visitare il nostro corso online Osteopatia. Nozioni di base

* Traduzione automatica