Rispetto per l'autonomia del paziente. Parte 3

Nei due articoli precedenti in questa serie di considerare il caso di MMF rifiutando di accettare un trattamento che potrebbe essere presentata, se necessario. Abbiamo visto il coinvolgimento di un giudice, nel caso e gli argomenti giuridici. Prendere in considerazione la conclusione raggiunta dal giudice e di cui veniamo.

Conclusione del giudice
"In ultima analisi, per quanto precede, sono in alcuni chi condivide, per la discussione con la volontà interessati, libero, di esprimere e spontaneamente emessa per disabilitare la trasfusione di sangue sulla sua persona in nessun caso personale sanitario esenti la responsabilità della decisione, presa dopo le informazioni pertinenti effettuato dallo staff medico per l'impatto che il mantenimento di tale risoluzione potrebbe significare, questa persona è un adulto e non apprezzando alcuna limitazione fisica o mentale, che può alterare la volontà di questa deve essere concluso rispettando la volontà, non dare l'autorizzazione richiesta per eseguire una trasfusione di sangue, anche se ce ne fosse bisogno. E tutti i fatti salvi, naturalmente, l'obbligo dei medici e personale sanitario di altri a prendere le altre misure necessarie per garantire la salute del paziente ".

Parte
"DECIDERE: che, pur rispettando la libera scelta da parte del paziente, deve essere adottato dal personale sanitario tutte le misure in suo potere per preservare la vita della stessa, salvo la realizzazione di una trasfusione di sangue, che è stato espressamente e validamente di fronte MS. M.M.F.

Notifíquese la presente risoluzione l'ospedale in questione e la Vergine della Salute e del pubblico ministero che indica che si adatta contro la presentazione di un ricorso entro cinque giorni dalla sua notifica.

Questo è stato approvato e firmato D. FOZ, Giudice del Tribunale di primo grado e il numero uno di Torrelavega Istruzione e del suo partito, dichiaro. "

Conclusioni

Questo è solo un nome: "hai fatto per il ritorno di fiamma. Che è, ha cercato di imporre con la forza di un trattamento contro la volontà del paziente e, ora che il giudice ritiene che non solo non richiede l'autorizzazione, ma l'équipe medica che MMF viene fornita con tutti i mezzi a sua disposizione diverse trasfusioni. Go rimprovero!

Meditate su tutto il passato. Ma come è possibile che si desidera utilizzare l'autorità di un giudice di imporre un criterio che osta ad una persona di età legale! Che arroganza e l'orgoglio!

Inoltre, l'umiltà di ciò che questo giudice! Chi ha l'autorità dice che è lui a dover decidere per gli altri? Se il team medico aveva avuto un accenno di l'umiltà di questo giudice non sarebbe accaduto questa acqua fredda su di esso.

So che alcune persone stanno pensando che forse la posizione del MMF era un po 'intransigente, che la vita era in gioco, l'unico medico voleva aiutare, il team medico voleva solo il meglio per lei. Ma che cosa era meglio per lei? Per vivere si sentono offesi? Quante volte abbiamo sentito "Preferirei morire in piedi che vivere in ginocchio"? Quanti milioni di soldati hanno dato la vita per raggiungere la libertà dei popoli d'Europa durante la Seconda Guerra Mondiale? Come possono considerare questi soldati? «Eroi o malfattori? Non è forse vero che molti capi di Stato e le autorità hanno reso loro omaggio dando la vita per la libertà? Ha M.M.F. dovrebbe essere trattato come un criminale per aver esercitato il diritto di scegliere il trattamento che ritiene più opportuno per lei?

Dimenticate pregiudizi. Non stiamo parlando di Testimoni di Geova, di cui si sono conosciuti in tutto il mondo per le sue profonde convinzioni morali e religiose. Stiamo parlando di diritti dei pazienti 'di scegliere il tipo di trattamento che è più appropriato. Non importa quale sia il trattamento è stata respinta: una trasfusione di sangue o di chemioterapia o radioterapia sessioni, vaccini, antibiotici, ecc. Stiamo parlando di libertà.

Recentemente un mio conoscente è stato diagnosticato un tumore al seno è andato al suo oncologo e disse che non avrebbe continuato la loro chemioterapia. La reazione del giudice. Ha dato il suo discarico. Inaudito!

Lui le disse di non voler continuare il suo trattamento, non aveva nulla a che fare. Era rifiutato di fare i test per monitorare la sua condizione. Come il giudice, deve rimuovere "l'aura di infallibilità" che sono stati dato alla testa, e mai più, ed essere un po 'più umile.

Cioè, i medici sono in carica questi signori i loro stipendi attraverso le tasse che paghiamo i pazienti, e ora stiamo per la sicurezza sociale e vogliamo incontrare meno che non sia a modo loro. Essi immaginano che si noleggiare un muratore per farli lavorare a casa, vieni pagato in anticipo e ora si rifiuta di fare il lavoro, perché si vuole che sia in un certo modo. Capisco che la medicina privata sarebbe logico che il medico a mettere le sue condizioni, perché quella è la sua clinica, ma in medicina pubblica è che stiamo pagando loro il salario. Ma questo aspetto è esattamente l'opposto. Go e la medicina privata e li accolgono a braccia aperte, li trattava come ti piace, non si vuole il sangue, perché senza di sangue, che non vogliono la chemioterapia, per i senza chemioterapia, in quanto si pagherà. Ma in medicina pubblica ...

Proprio oggi sulla stampa un articolo proviene da una coppia di 13 anni per i quali è stato rispettato il loro diritto di scegliere il suo trattamento, andando contro quello che il medico della squadra raccomandata.

Secondo il quotidiano El Mundo: "Quando si sono rifiutati, la direzione dell'ospedale, che affronta il Herefordshire Hereford-Primary Care Trust (Regno Unito) - ha deciso in un primo momento di andare in tribunale per rimuovere la custodia temporanea ai suoi genitori e ' obbligare "le teen sottoporsi ad intervento chirurgico, ma dopo vari procedimenti giudiziari e la relazione di un funzionario presso l'ufficio del difensore civico per i bambini, il centro ha deciso di ritirare la domanda".

Cioè, se un uomo maturo e responsabile giovani è rispettato per le sue convinzioni "avrebbe dovuto essere affrontato con MMF, un adulto mentre cercava?

Infine, si può chiedere, ma come si è conclusa con MMF? Per lei infatti è stato operato senza trasfusioni di sangue, e fu un successo. Noi crediamo che era senza trasfusione di sangue, perché ovviamente non c'era il giudice a vederlo, e il paziente in stato di incoscienza da anestesia. Questo è un altro argomento per discutere di quello che molti medici ci farà a nostra insaputa e senza il nostro consenso?

Come il vecchio aforisma: "Dio Cuidem medici che si prendono cura della mia salute io!". Non vorrei essere così diretta, ma vorrei dire: "Dio Cuidem alcuni medici, la mia salute che ho ancora paura di me!"

Argomenti correlati:

La scelta del trattamento medico: il diritto di ogni paziente. Parte 1

Un giudice dovrebbe decidere quali cure mediche dovremmo seguire? Parte 2

* Traduzione automatica