Trasfusione di sangue: rischi e pericoli

Si inizia questa sezione con un articolo del 7/01/2009 del quotidiano El Mundo, dal titolo "Il rafforzamento della sicurezza per donazioni di sangue"

La sintesi della notizia sarebbe che "La FDA (l'agenzia che regola i farmaci negli Stati Uniti) ha dato il suo assenso a un nuovo test per individuare il virus AIDS, l'epatite C e B nel sangue donato. Questa è una straordinaria analisi di virus a RNA che vengono eseguiti in una singola piattaforma e in tempo reale. "

Secondo questo test "il suo unico obiettivo è quello di migliorare la sicurezza del sangue donato in precedenza attraverso l'identificazione delle infezioni causate dai tradizionali test sierologici."

Perché questo nuovo test è necessario? Perché, come la notizia ", secondo i dati dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), il 5% dei nuovi casi di Aids segnalati ogni anno sono causati da trasfusioni di sangue, le cifre che la nuova analisi cercherà di ridotto. Inoltre, il sangue contaminato è responsabile tra gli otto ei 16 milioni di infezioni da epatite B ogni anno e circa 4,7 milioni di casi di epatite C. "

Certo molte persone con una diagnosi clinica che vede la necessità di trasfusioni di sangue, maggior parte dei pazienti non si oppongano a tale trattamento, sia perché la fiducia del team di medici o dalla mancanza di informazioni il rischio vero di trasfusioni di sangue.

Abbiamo raccolto alcune informazioni sui rischi connessi con le trasfusioni di sangue e hanno ottenuto i seguenti:

Secondo Ginecol Obstet Méx 1998; Volume 66 (7): 277-283

Il rischio di trasmissione di malattie infettive tramite trasfusione

Dr.. Ricardo Figueroa Damián, A. Senior Researcher Istituto Nazionale di Perinatology, Mex., D.F. Dipartimento di immunologia e malattie infettive, ci ricorda prima di pratiche improprie più comuni per la trasfusione.

Spesso le pratiche scorrette in trasfusione sanguigna

* L'uso del pacchetto globulari come un espansore di volume.
* L'uso di plasma fresco congelato per migliorare ipoalbuminemia.
* Pacchetto di trasfondere globulare a migliorare le condizioni generali del paziente.
* L'indicazione di concentrati piastrinici come profilassi nei pazienti con porpora trombocitopenica immune senza evidenza di sanguinamento in atto.

Rischi delle trasfusioni di sangue
Secondo la stessa relazione il rischio di trasfusioni di sangue possono essere immediati o differiti:

Immediate le reazioni:
* Emolisi
* Fever
* Allergy
* Hypervolemia
* Non cardiogeno edema polmonare
* Ipotermia
* Sepsi batterica

Questi si verificano con una frequenza che varia da 0,04 per cento emolisi fino al 0,5 per cento per la febbre.

Ritardo reazioni:
Le reazioni tardive sono più frequenti, sono condizioni che possono verificarsi dopo alcuni giorni, per le reazioni che si verificano anni dopo la trasfusione di sangue tra di loro è:

* Ritardati di reazioni emolitiche, da tre a sette giorni posttransfusion.
* Isoimmunization eritrociti, leucociti o piastrine.
* Graft versus host disease, che di solito si verifica in pazienti con trapianto di midollo osseo o il trattamento con radioterapia e chemioterapia.
* Porpora post-trasfusione e la trasmissione di malattie infettive.


Anche la relazione di cui qui di seguito di trasfusione-infezioni trasmesse.

Infezioni trasmesse attraverso il sangue
Attraverso la trasfusione può essere trasmesso un numero significativo di infezioni in alcuni casi la via di trasmissione è stata chiaramente etichettati, mentre in altri vi è un rischio potenzialmente trasmesse da questo percorso. La tabella III mostra i microrganismi (MO), che ha chiaramente riconosciuto la sua trasmissione attraverso la trasfusione. Tra le infezioni che possono essere trasmessi attraverso il sangue o emoderivati sono: febbre gialla, dengue, bebesiosis, malattia di Lyme, la filariosi, Crutzfeldt-Jakob e l'infezione da virus Ebola e Marburg 3.

Riassumiamo qui di seguito alcuni dei principali rischi che tale relazione mette in evidenza

Sintesi dei rischi infettivi nel sangue la trasfusione
HIV. Virus di immunodeficienza umana

"La stimolazione del rischio attuale di trasmissione del virus HIV tramite trasfusione richiede molti significati e l'uso di complessi modelli matematici, a seconda anche tener conto del fatto che le variabili utilizzate nel calcolo della variazione del rischio nel tempo. 8 Cumming et al hanno calcolato un rischio di 1-infetti singoli 153 000 unità trasfuse, mostrando anche che le attuali misure di precauzione sono una certezza 99,9% ".
Epatite B

"Negli Stati Uniti, nonostante l'uso di test molto sensibile per la rilevazione di virus dell'epatite B nel sangue per essere donato, l'epatite B è ancora 5 al 10% dei casi di posttransfusion epatite 11."
Epatite C

"Negli Stati Uniti gli studi di sieroprevalenza di anticorpi contro l'HCV (anti-HCV) hanno dimostrato che il 0,2-0,6% di donatori volontari sono infettati 14. In Messico, il tasso di sieroprevalenza di anticorpi anti-HCV nella popolazione generale è 0,61% nelle donne in gravidanza 15 e del 0,53% 16. "
Epatite G

"Il VHG è l'agente eziologico della epatite virale, più recentemente identificati, quindi il loro decorso clinico e la prognosi non è nota. Alcuni ricercatori attribuiscono un ruolo patogeno, mentre altri, connessi con HCV, che potrebbe provocare infezioni persistenti e causare malattie croniche del fegato e 18. Sulla base di studi sierologici, è stato stimato che i veicoli commerciali pesanti è un agente infettivo comune negli Stati Uniti, ha calcolato che in quel paese, due a cinque milioni di individui sono affetti da mezzi pesanti, invece, il numero di individui malati è under 18. La trasmissione di mezzi pesanti è stata correlata principalmente alla trasfusione e trapianto di organi. Al momento attuale non hanno alcun test diagnostico di questo virus e quindi non possono essere rilevati nel sangue saranno trasfusi ".

Citomegalovirus (CMV)

Appartiene alla famiglia degli herpesvirus, in quanto tali cause l'infezione latente. Colpisce prevalentemente le cellule linfoidi e neuroni. Si tratta di un virus ubiquitario nella popolazione umana, le sue vie di trasmissione sono i seguenti: attraverso le secrezioni corporee, quali urina, latte o secrezioni nasofaringeo, perinatale, sessuale e iatrogena compresa la trasfusione e trapianto di organi. Infezione da CMV è comune e colpisce la maggior parte della popolazione, ma lo sviluppo della malattia è un evento raro. "

"Sono immunodepressi maggior parte delle persone sensibili alla malattia, compresi i pazienti a più alto rischio sono: neonati immaturi, i malati di AIDS e di trapianto d'organo 19. "

"Il rischio di contrarre l'infezione è proporzionale al numero di unità trasfuse, con un rischio stimato del 5 al 12% per unità 20."

Per capire perché queste infezioni sono chiamati "periodo finestra", cioè il tempo che impiega il sistema immunitario a produrre anticorpi sufficienti per essere rilevabile in un'analisi. Ricordare che il tempo medio di produzione di questi anticorpi è di venticinque giorni. Tuttavia, in casi eccezionali, può richiedere fino a sei mesi. Come se il sangue donato è il test per l'HIV o da virus o altri agenti patogeni, non sono garantite per essere sicuro, perché durante il periodo finestra da HIV, per esempio, non può essere rilevata, ma la trasmettono.

Un altro pericolo è aggiunto l'eliminazione nella capacità del sistema immunitario ad adempiere il suo compito. Rapporti medici riconoscono che nei pazienti con tumore del colon il sangue utilizzato come terapia chirurgica produce un effetto negativo sulla sopravvivenza a lungo termine rispetto a quelli del sangue non trasfuso.

Perché è impossibile avere trasfusioni di sangue è sicuro?
Secondo Armando Cortes (MD e professore del dipartimento di Patologia, Facoltà di Scienze della Salute, Universidad del Valle. Capo del Laboratorio, Ospedale Universitario del Valle. Direttore banca del sangue, colombiano della Croce Rossa sezionali Valle, Cali, Colombia), nell'articolo: " farmacologiche alternative alle trasfusioni di sangue e dei suoi componenti ", ha detto:

"Il modo migliore per ridurre il problema delle malattie trasmesse da trasfusione è quello di diminuire la loro frequenza, con ordini severissimi che eliminano le trasfusioni inutili.

E 'riuscita a eliminare il rischio di trasmissione di malattie con la trasfusione in quanto:

* Nessun test di laboratorio è sensibile al 100%.
* Non vi è alcuna giustificazione per costi, per prevenire molte altre malattie di bassa incidenza.
* Non ci sono prove per tutti gli agenti infettivi, ad esempio, malattia di Creutzfeldt-Jakob.
* La presenza di un primo periodo finestra di epatite B e C, e il virus HIV-1 prima di anticorpi sono prodotti.
* La relativa inefficienza della storia del donatore e 2,3,5 selezione. "

Conclusione
Dopo quanto sopra siamo giunti alla seguente conclusione: E 'molto importante per promuovere le terapie alternative esistono per trasfusioni di sangue per abbandonare una pratica, può salvare vite umane, ma anche distruggere come le statistiche confermano. Se una trasfusione di sangue, oggi ha dovuto passare tutti i record e dei controlli sanitari, come hanno a che fare qualsiasi cibo o medicine, certamente non avrebbe mai ammesso o la terapia farmacologica o come i rischi e gli effetti collaterali che sono impliciti alle trasfusioni sangue. Ma come sono utilizzati per lungo tempo!

Come un medico in una occasione: "La trasfusione di sicuro non viene eseguita.

* Traduzione automatica